Il sorriso sul volto dei ciclisti: riuscitissima la 3a. edizione
26 Agosto 2019
Indovina il peso del salame: consegnato il premio
3 Settembre 2019

M OMÓBODYART: "Scopri l’arte e il territorio e illustrale in un capolavoro”
Questo il tema del primo contest di Bodypainting svolto in collaborazione con l’efficiente e meticoloso team organizzativo della manifestazione “La Belvedere”.
I nostri 7 artisti in gara, provenienti dall’Italia, si sono documentati a fondo per conoscere le peculiarità del Mendrisiotto: qualcuno ha passato ore in biblioteca a fare ricerche e qualcuno è venuto persino di persona a fare un sopralluogo per capire cosa avrebbe voluto raccontare del territorio attraverso il linguaggio della body art.
Il tema è stato espresso e sviluppato in pieno, con pazienza, tenacia e grande impegno da parte di artisti, assistenti e modelle che hanno creato, instancabilmente per ben sette ore dei veri capolavori.
Dopo essere stati ascoltati dalla giuria, composta da tre esperti professionisti pluripremiati a livello internazionale/mondiale: Marzia Bedeschi, Francesca Cavicchio e Flavio Bosco, e un rappresentante culturale di Mendrisio, c’è stato il momento delle performance: la parte in cui si gode del risultato di tante ore di ore di lavoro e l’opera prende vita grazie alle esibizioni musicali delle modelle/i.
Un vero spettacolo per il pubblico dell’Osteria Vignetta, che un po’ stupito scopre qualcosa di nuovo, forse mai immaginato prima.
Ma dopo questa fase di svago arriva l’ultimo momento, il più atteso da artisti e modelle, quello della premiazione, delle emozioni che vanno in crescendo con la proclamazione dei vincitori.
Si aggiudica così il podio Cristina Fanni, secondo posto Stefania Bertaggia e terzo Stefania Ferrari; Cristina Fanni si aggiudica anche il premio speciale "giuria popolare"; invece, il premio per la migliore performance va a Valentino Votino.
Una giornata ricca di arte, storia e cultura amalgamate da infinite pennellate di colore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.