La Belvedere: ci siamo si parte!
24 agosto 2018

Lo scorso anno organizzare la Belvedere fu una sfida ripagata dai sorrisi e dalla felicità stampata sui volti dei partecipanti a fine manifestazione. Quest’anno si ripartiva da quell’immagine con l’aspettativa di migliorare o per lo meno di concludere con la medesima immagine, e così é stato.

Tanto sole, cielo terso e temperatura ottimale lungo tutto il tracciato ed i sette ristori nei quali hanno sostato i partecipanti. A volte é difficile aggiungere parole a qualche cosa che nella sua semplicità esprime l’entusiasmo di chi, tra organizzatori, volontari e sostenitori (con mezzi molto limitati), ha profuso i propri sforzi per mostrare al meglio e con orgoglio il territorio in cui viviamo. Una cartolina turistica che fa apparire la nostra bella regione, agli occhi dei partecipanti, nel suo splendore nostalgico e nel ridordo di soli pochi lustri fa.

Dalle emozioni del cinema “Io sono il Colonnello” sulla vita del nostro ospite Carlo Calcagni, alla riuscitissima Belvedere Culturale del sabato, alla cena di Gala ed alla già citata pedalata vintage e non solo di domenica, archiviamo i ricordi di questa riuscita seconda edizione con i volti, i paesaggi e i colori rimasti impressi nelle fotografie e nei filmati che nei prossimi giorni saranno caricati su www.labelvedere.org oppure sul sito del fotografo ufficiale www.castelletti-foto.ch.

Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti ed i collaboratori, la Città di Mendrisio, il Museo d’arte di Mendrisio, la Pinacoteca Züst di Rancate, il Museo Vela di Ligornetto, la Banca Raiffeisen Mendrisio e Valle di Muggio, tutti i produttori di vino ed alimentari che hanno rifornito i punti di ristoro e i vari sostenitori.

Il comitato d’organizzazione ed il VC Mendrisio danno appuntamento a tutti per il week-end del 24 e 25 agosto 2019, nel decimo anno dall’organizzazione del mondiale di ciclismo su strada a Mendrisio!

 

1 Comment

  1. Carlo Calcagni ha detto:

    Un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la mia “PRESENZA” a questo straordinario EVENTO, in cui gli Organizzatori sono riusciti a mettere insieme, con Amore e Passione… Sport, Cultura, Tradizione, Solidarietà, Divertimento e Informazione.
    Per me è stata anche l’occasione per far conoscere la mia storia di Soldato… di Atleta… di Uomo… di Padre… attraverso la proiezione del docu-film “IO SONO IL COLONNELLO” realizzato da Michelangelo Gratton, lasciando un segno indelebile nel cuore delle persone.
    Un grazie SPECIALE lo devo tributare a Marco Corti e ad Andrea Bellati… perché senza di loro non avrei avuto questa grandissima opportunità, che mi ha permesso di vivere EMOZIONI meravigliose e di ritornare a casa con un cuore ancor più arricchito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: